La meglio gioventù. Gli studenti raccontano Pasolini nei luoghi di Pasolini – Casarsa, 29 marzo 2015

Stampa

Scritto da La Redazione

Centro Studi Pier Paolo Pasolini

in collaborazione con

Istituto Comprensivo Casarsa della Delizia, Liceo “Le Filandiere” di San Vito al Tagliamento,
Liceo “Leopardi- Majorana” di Pordenone

organizzano

La meglio gioventù.
Gli studenti raccontano Pasolini nei luoghi di Pasolini

Domenica 29 marzo dalle ore 14.30 alle ore 18.30

 

Le “Fotografie” di Carlo Ferro in mostra a San Secondo di Pinerolo

Fotografia

Scritto da Ilaria Spes

locandina evento

Quella di Carlo Ferro è una fotografia che, a partire da un soggetto naturalistico – amato e squisitamente ritratto – racconta la vita, nei suoi istanti e nel suo fluire.

 
 

Giornata della poesia: La casa dei doganieri di Montale

Poesia

Scritto da La Redazione

La casa dei doganieri

Il primo giorno di primavera è stato designato “Giornata Mondiale della Poesia” dall'UNESCO. Partecipiamo alla ricorrenza di domani pubblicando “La casa dei doganieri” di Eugenio Montale:  una poesia, che è stata definita "la più bella lirica scritta in questi ultimi anni da un poeta italiano", nella quale ritroviamo i temi della memoria e del tempo.
La poesia materializza l’immagine della casa alta sulla scogliera, arpionata all'aspro paesaggio ligure, e riproduce il suono rotatorio della banderuola segnavento. A rappresentare la difficoltà di comunicare, di amare, d'instaurare un rapporto nell’imprevedibilità di calcolo dei dadi. Nel culmine di una domanda: il varco è qui?

Con l’occasione vi consigliamo di visitare il sito dedicato al grande Poeta, ove potrete trovare testi, poesie, fotografie e testimonianze: http://eugeniomontale.xoom.it/

La redazione

 

Moravia, Pasolini e il conformismo (incontro-dibattito a Casarsa - 21 marzo 2015)

Stampa

Scritto da La Redazione

Il Centro Studi Pier Paolo Pasolini

con il sostegno di

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia / Provincia di Pordenone / Città di Casarsa della Delizia (PN)

in collaborazione con

Università “Tor Vergata” di Roma, Università di Salerno, Università della Basilicata, 
Fondazione Alberto Moravia,  Rivista di studi sulle letterature e le arti europee “Sinestesie”

Moravia, Pasolini e il conformismo
incontro-dibattito

 

San Giuseppe in “Sei come sei” di Melania Mazzucco

Novità e bestseller

Scritto da Bruno Elpis

“Sei come sei” di Melania Mazzucco è una storia che affronta i problemi – tanto attuali quanto complicati – della difficile, contrastata paternità di una coppia omosessuale.

L’adolescente Eva ha trascorso l’infanzia con i due genitori di sesso maschile, Christian e Giose, che l’hanno desiderata e amata, in ciò pienamente ricambiati dalla figlia.
Quando Christian muore in un incidente con la moto, il sistema giuridico italiano strappa Eva al genitore superstite, del quale non porta il cognome, e la affida agli zii che vivono a Milano. Ma la ragazza è caparbia e determinata, affronta un viaggio attraverso l’Italia per ricongiungersi a Giose e convincerlo a lottare per riaverla con sé.

In questo commento ci soffermiamo su un particolare: come  Christian e Giose maturano la volontà di diventare padri.

 

Il vizio di Caino di Ferdinando Pastori

Letture consigliate

Scritto da Bruno Elpis

Ferdinando PastoriIl vizio di Caino” ha uno sbocco univoco: il fratricidio. “Il vizio di Caino” sfocia in un delitto compiuto per invidia e gelosia. E al biblico precedente s’ispira Ferdinando Pastori per intessere un noir dalle tinte forti, come forte è il complesso d’inferiorità che un figlio nutre nei confronti del fratello prediletto.

Il duo Caino-Abele, nel romanzo di Pastori, è rappresentato da Flavio e Filiberto (“Ci siamo divisi i ruoli. Lui il figlio adorato, io quello dannato”), i figli di un avvocato milanese (“L’avvocato che difende i ricchi e i potenti. Squalo fra gli squali”), di grido e spregiudicato (“Suo padre… è un personaggio importante, un uomo in vista e influente. Con il suo lavoro e gli interessi in politica si è fatto parecchi nemici”).
Filiberto ne ha seguito la strada (“Abele, il figlio buono, non manca mai all’appello e dubito che sia stato invitato”) e incarna le ambizioni del padre (“Orgoglio di mamma e papà”).

 

Pagina 1 di 5

«InizioPrec.12345Succ.Fine»

Poesia

Copertina di Vortici, raccolta di poesie di Ilaria Spes, Edizioni REI

Chi è online

 13 visitatori online

Login