La musica provata di Erri De Luca

Letture consigliate

Scritto da Bruno Elpis

coverCiascuno di noi, credo, ha una propria colonna sonora: generalmente composita, fatta di musiche e canzoni che rappresentano la dimensione acustica alla quale si agganciano momenti felici o dolorosi, importanti o significativi, della vita.

Non sfugge a questa regola Erri De Luca e ne “La musica provata” ci confida quale sia il suo percorso musicale, assumendo come centrali le vibrazioni che provengono dalla sua terra d’origine: “Ho avuto un’infanzia involontariamente musicale. Napoli suonava su strumenti a corda e risuonava cupa, effetto di grotte e cavità del sottosuolo scavato, crivellato”.
Un’ottima premessa (“Vengo da questo arrangiamento musicale della mia superficie meridionale e terrestre”), che tuttavia s’innesta su una scarsa predisposizione naturale (“Ero stonato, una delle mie tante inadempienze verso il luogo d’origine”).

 

Alberto Moravia e La ciociara – Atti del secondo convegno internazionale a Fondi (Edizioni Sinestesie)

Letture consigliate

Scritto da Bruno Elpis

Concludiamo la pubblicazione del nostro commento al volume di Edizioni Sinestesie (reperibile a questo link http://www.edizionisinestesie.it/biliotecasinestesie/54-alberto-moravia-e-la-ciociara.html) che raccoglie le relazioni degli interventi al II convegno internazionale dedicato ad Alberto Moravia e La Ciociara. In precedenza abbiamo analizzato ai link sotto indicati:
- L’ambientazione storica e lo sfondo bellico del romanzo;
- I personaggi;
- La struttura dell'opera.

http://www.brunoelpis.it/recensioni/991-alberto-moravia-e-la-ciociara-atti-del-secondo-convegno-internazionale-a-fondi-edizioni-sinestesie-i-libricom

http://www.brunoelpis.it/recensioni/995-alberto-moravia-e-la-ciociara-atti-del-secondo-convegno-internazionale-a-fondi-edizioni-sinestesie-qlibri

 

Porlezza e dintorni: lago di Piano e cascata di Begna

Fotografia

Scritto da Ilaria Spes

Lungo un itinerario che si snoda su incantevoli sipari di lago

 

“L’alienato” vince la XIV edizione del premio letterario nazionale “Terzo Millennio”

Concorsi letterari

Scritto da La Redazione

coverL'alienato”, noir distopico di Vito Introna e Francesca Panzacchi (da noi intervistati) ha vinto il prestigioso Premio Letterario Nazionale "TERZO MILLENNIO", indetto dalla CAPIT e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La premiazione avrà luogo il prossimo 25 ottobre a Roma presso il Teatro dei Dioscuri.

A commento dell’opera vincitrice, pubblichiamo la prefazione al romanzo scritta da Bruno Elpis.

La Redazione

___________________________

Prefazione deL’alienato” di Vito introna e Francesca Panzacchi

Anno di grazia 2075.
Estetica di forme e architetture trasparenti in plexiglass. La vittoria dell’uomo sul rischio del surriscaldamento del pianeta. Benessere diffuso ed equo nel globo terracqueo. Schermi digitali come pareti. Nuove abilità cinetiche e cerebrali. Virtualità e telematica ubiquitaria. Trionfo delle energie alternative e delle nuove tecnologie. Androidi e robot al servizio dell’umanità. Democrazia, pluralismo, tolleranza e filadelfiana civiltà. Utopia reale che si concretizza grazie a progresso scientifico e cultura. Totale prevalenza delle energie umane positive.

 

Presentazione (social) di "Lacrime d'Ametista" di Donatella Perullo

Novità e bestseller

Scritto da La Redazione

coverA tutti gli appassionati di fantasy (e non solo a loro) segnaliamo “Lacrime d’Ametista” di Donatella Perullo.
La simpatica autrice vi aspetta numerosi sulla pagina Facebook dedicata alla sua opera, che può essere raggiunta cliccando questo link: https://www.facebook.com/ilfatodeglidei

Per parte nostra, riportiamo la presentazione che la stessa Donatella propone. Da queste parole traspaiono sincerità palpitante e passione. E anche tanto entusiasmo. Eccole dunque, le parole di Donatella (ci sembra perfino di sentirne la voce incrinata dall’emozione!):

«Comincia una nuova avventura di cui è protagonista la storia che ho raccontato e che ora dovrà iniziare a muovere i suoi primi passi nel mondo reale e farsi conoscere. Se c’è una cosa che non so fare è mettermi in mostra, figuriamoci attirare l’attenzione sul frutto della mia fantasia e della mia natura di scribacchina. Sono impaurita e imbarazzata da morire, ma credo fortemente in questo romanzo e nelle emozioni che potrà regalare a chi vorrà leggerlo e credo sia giusto mettere da parte la mia discrezione per permettere a Roswita e Fredric di rendervi partecipi delle loro avventure.

 

Il delta del Po

Fotografia

Scritto da Ilaria Spes

Comacchio

Un recente articolo di Repubblica on line mette in evidenza le attrattive paesaggistiche, artistiche, ambientali, lagunari e marinare delle Valli di Comacchio.

 

Percorsi di lettura: Medea

Letture consigliate

Scritto da La Redazione

Il terzo percorso di lettura che proponiamo assume come riferimento la figura di Medea, per valutare l’evoluzione del significato attribuito al mito antico che la vuole madre snaturata e  infanticida per vendetta contro Giasone il traditore.

1)  Naturalmente si comincia con la tragedia greca classica, la Medea di Euripide.

 

Pagina 1 di 2

«InizioPrec.12Succ.Fine»

Poesia

Copertina di Vortici, raccolta di poesie di Ilaria Spes, Edizioni REI

Chi è online

 30 visitatori online

Login



Diario di un Tifoso Napoletano

La rubrica torna online dal 1 settembre 2013 su francescodagostino.name

Segui Diario di un Tifoso Napoletano sul mio blog e su Twitter (@diarionapoli).

I vecchi post sono qui.

Incipit dei racconti

Cerca