Dieci piccoli indiani, un romanzo giallo di Agatha Christie

Letture consigliate

Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

Copertina del romanzo giallo di Agatha Christie pubblicato nella collana Oscar Mondadori.

Dieci piccoli indiani, il libro giallo più letto e venduto della storia, porta la firma di Dame Agatha Mary Clarissa Miller, poi Lady Mallowan, in arte Agatha Christie, la celebre giallista britannica autrice di romanzi gialli di immenso successo come Assassinio sull’Orient Express e Poirot sul Nilo, dai quali sono stati tratti diversi film e finanche un videogame.
Chi ha letto tutti i gialli di Agatha Christie e non avesse compreso di quale romanzo stiamo parlando non disperi, probabilmente possiede una copia in lingua italiana pubblicata prima del 1977, anno in cui il titolo del libro cambiò da …E poi nessun rimase solo a Dieci piccoli indiani.

In verità il titolo originario del capolavoro pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1939 era Ten Little Niggers, Dieci piccoli negri, ispirato al primo verso della filastrocca che irrompe nel soggiorno degli ospiti presso l’isola di Nigger Island come una presenza premonitrice e funesta. Ma procediamo per ordine.

Trama del romanzo

Il romanzo giallo Dieci piccoli indiani di Agatha Christie è ispirato alla canzone filastrocca Ten Little Indians

Otto persone ricevono un misterioso invito per un soggiorno presso una villa a Nigger Island. Ciascuna di queste, pur non conoscendo il proprietario né gli altri invitati, ha un motivo per accettare l’invito. Giunti nell’isola vengono accolti dal maggiordomo e da sua moglie, la cuoca, e apprendono che il proprietario è assente per un contrattempo. I fatti si svolgono sull’isola deserta, apparentemente popolata unicamente dagli otto invitati e dai due domestici. Gli ospiti prendono alloggio nelle stanze dove, posta sul caminetto, c’è una filastrocca. Il primo colpo di scena si ha dopo cena, quando la voce proveniente da un grammofono accusa i presenti di avere commesso dei delitti per i quali non sono stati puniti. Poco dopo uno degli ospiti, Anthony Marston, accusato di avere ucciso due bambini investendoli con la sua automobile, muore per avvelenamento grazie ad una dose di cianuro. Le statuette dei negretti poste sul tavolo, che erano dieci all’arrivo in villa degli ospiti, diventano nove. Si attua così la profezia contenuta nella filastrocca e seguono una ad una le morti degli ospiti che, sapendo l’isola deserta, iniziano a sospettarsi l’un l’altro. Le uniche dieci persone che popolano l’isola muoiono tutte. Il caso sarà risolto grazie alla confessione dell’assassino affidata ad un messaggio in bottiglia, la quale sarà rinvenuta da un peschereccio in mare.

Il giallo delle morti

Una delle caratteristiche di questo giallo è che i fatti si svolgono in un ambiente ben delimitato: tutto accade sull’isola deserta e non vi possono essere cause e quindi spiegazioni esterne. Questo suggerisce che l’assassino, colui che ha organizzato la messinscena, sia uno degli ospiti. Eppure,ogni qualvolta i sospetti cadono su un ospite questi muore. L’altra particolarità è che non vi è un detective impegnato nelle indagini, presente invece negli altri grandi romanzi di Agatha Christie, si pensi alle saghe di successo legate ai personaggi dell’investigatore Poirot e dell’arzilla vecchietta Miss Marple. In Dieci piccoli indiani, invece, le indagini sono svolte dalle vittime, che sono allo stesso tempo assassini e giudici supremi.

La filastrocca - Ten Little Indians

La prima strofa della filastrocca che annuncia gli eventi funesti recita così:

 

Dieci poveri negretti
Se ne andarono a mangiar:
uno fece indigestione,
solo nove ne restar.

 

Si tratta di una canzone americana del 1868 il cui titolo, inizialmente Ten Little Niggers, cambiò in Ten Little Indians. Vedi anche Dieci piccoli indiani su Wikipedia.

Dieci piccoli indiani: film, book trailer, recensioni

Diversi i film tratti dal romanzo di Agatha Christie, tra i quali l'omonimo Ten Little Indians del 1945, regia di rené Clair con Louis Hayward e June Duprez.

Gli amanti del genere possono godersi il book trailer di Dieci piccoli indiani in due minuti e mezzo.

Una recensione del giallo della Christie è stata pubblicata su questo sito da Bruno Elpis.

Agatha Christie

La scrittrice inglese ritratta in una foto in bianco e nero mentre sorride.

Scrittrice britannica, tra i giallisti più famosi e apprezzati di tutti i tempi, autrice non solo di capolavori del giallo, ma anche di opere teatrali e di romanzi rosa. La sua fantasia ha partorito personaggi come Hercule Poirot e Miss Marple, adottati poi dal cinema e dalla televisione. Nel 1954 vinse il Grand Master of the Mystery Writers of America e nel 1971 fu nominata Dama dell’Impero Britannico.

 

Francesco D'Agostino

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Le recensioni di Bruno Elpis

Chi è online

 50 visitatori online

Ultimi commenti

Incipit dei racconti

Cerca